Disciplina delle licenze: scadenze

Prorogato al 31 maggio 2012 il termine relativo alla trasformazione delle licenze industriali manifatturiere e di servizio in commerciali

   Disciplina delle licenze: Decreto Legge 5 novembre 2010 n. 179 e Legge 23 luglio 2010 n.129  Si ricordano, come promemoria, le scadenze previste nelle norme suddette che prevedono  una riqualificazione delle licenze ed ogni operatore economico dovrà dichiarare all'Ufficio Industria Artigianato e Commercio l'attività effettivamente svolta o ATTIVITA' PREVALENTE secondo le tipologie di cui all'art.4 della Legge 129/2010 e cioè:   1) LICENZE PER ATTIVITA' INDUSTRIALE Quelle che autorizzano ad esercitare professionalmente un'attività economica organizzata ai fini della produzione e/o trasformazione di beni e dei relativi servizi connessi.   2) LICENZE PER ATTIVITA' DI SERVIZIO Quelle che autorizzano ad esercitare professionalmente un'attività economica organizzata al fine di erogare servizi, ad esclusione di quelli cui al punto precedente.   3)  LICENZE PER ATTIVITA' ARTIGIANALE Quelle che autorizzano ad esercitare le attività di cui alla Legge 10/1990.   4) LICENZE PER ATTIVITA' COMMERCIALE  Quelle che autorizzano ad esercitare le attività di cui alla Legge 65/2000 che definisce commercio "l'esercizio della intermediazione nella circolazione di beni oggettivamente rilevanti agli  effetti dell'attività commerciale, l'esercizio di attività ausiliarie e al predisposizione dei servizi affini e connessi alla commercializzazione dei beni”.  ADEMPIMENTI, SCADENZE E SANZIONI   31 DICEMBRE 2011(decorrenza prorogata al 31 maggio 2012 con decreto n°197 del 20/12/2011) Entro tale data gli operatori economici che, pur avendo licenza industriale manifatturiera o di servizio, svolgono attività di  intermediazione commerciale dovranno chiedere la trasformazione in  commerciale della propria licenza, pena la revoca della stessa.    31 MAGGIO 2012 Entro tale data ogni operatore titolare di licenza (persona fisica o giuridica) dovrà dichiarare l'attività prevalente  svolta. Il mancato adempimento nel termine indicato comporta l'applicazione di una sanzione amministrativa di € 1.000,00.  Per consultazione leggi: www.consigliograndeegenerale.sm