Il trend delle vendite al dettaglio in Russia

Il mercato russo, con circa 143 milioni di consumatori, è uno dei più interessanti a livello globale

Il mercato al dettaglio in Russia ha iniziato a mostrare segni di ripresa all’indomani della crisi finanziaria.

Nel 2010 la quota delle vendite al dettaglio è aumentata almeno del 13% rispetto all’anno precedente e ha raggiunto cifre pari ai 16,5 trillioni di rubli ($543.5m), confermando anche nel 2011 un trend molto positivo.

Il settore dell’abbigliamento e quello delle calzature si collocano ai vertici del mercato al dettaglio come vastità di scambi, superati sono dall’alimentare.

Molti dei suoi segmenti forniscono opportunità a coloro che già operano in Russia così come a quelli che intendono penetrare nel Paese.

Il mercato russo del consumo al dettaglio, con le sue grandi dimensioni (circa 143 milioni di abitanti), un potere d’acquisto in aumento grazie alla popolazione numerosa e il buon potenziale di crescita, rimane uno dei mercati più interessanti a livello globale, fornendo opportunità sia a chi già opera in Russia, sia a chi intenda penetrare nel Paese.

Fonte:CCIR