Comparto vitivinicolo: la regione ER stimola la competitività

Stanziate risorse specifiche. Le domande entro il 10 gennaio 2013



Oltre 3,4 milioni di euro dalla Regione Emilia-Romagna per accrescere la competitività del comparto vitivinicolo.
E’ quanto prevede un bando che mette a disposizione contributi a fondo perduto per la modernizzazione e il potenziamento degli impianti di trasformazione e delle attività di commercializzazione di cui potranno usufruire sia le imprese agroindustriali di trasformazione e/o commercializzazione che le imprese agricole di base che effettuano la trasformazione della materia prima e la successiva commercializzazione.

Le domande vanno presentate entro il 10 gennaio 2013, utilizzando l’apposito sistema operativo pratiche (Sop) di Agrea (agrea.regione.emilia-romagna.it).

I contributi verranno erogati entro il 30 ottobre 2013, mentre già alla fine di marzo saranno comunicati i progetti ammessi a finanziamento.
Il 30 luglio è invece il termine ultimo per concludere e rendicontare gli interventi realizzati.

Per il 2013 oltre ai 3,4 milioni del bando in pubblicazione sono previsate a vario titolo ulteriori risorse per circa 19 milioni di euro.

Tra i provvedimenti che potranno essere finanziati l’acquisto di impianti, macchinari ed attrezzature, arredi ed allestimenti, ma anche la creazione e/o implementazione di siti internet e prodotti software.

I contributi saranno pari al 40% della spesa ammissibile nel caso di piccole e medio imprese e al 20% nel caso di imprese intermedie.
Tra i criteri che verranno considerati nella definizione della graduatoria: le percentuali delle produzioni biologiche e di qualità (DOCG, DOC, IGT); le certificazioni di qualità (OHSAS 18001, UNI EN ISO 22000/2005, UNI EN ISO 22005/2008, Standard BRC e Standard IFS), i vantaggi per l’occupazione