UE: delegazione EFTA in visita a San Marino

fitta l'agenda di incontri

E’ in corso di svolgimento a San Marino la visita del Gruppo EFTA del Consiglio dell’Unione Europea, composto dai Rappresentanti diplomatici dei Paesi Membri dell’Unione Europea, accompagnato da alcuni funzionari del Servizio europeo per l’Azione Esterna, del Segretariato del Consiglio UE e della Commissione europea.

Nella giornata di ieri il Gruppo EFTA ha visitato il Centro Storico della Città di San Marino e si è poi recato al “Museo della civiltà contadina e delle tradizioni della Repubblica di San Marino”, dove è stato accolto dal Segretario di Stato per il Territorio e l’Ambiente, Matteo Fiorini. Il Gruppo EFTA e i funzionari dei competenti Servizi comunitari sono stati poi ricevuti in Udienza dagli Ecc.mi Capitani Reggenti, Teodoro Lonfernini e Denise Bronzetti.

Nell’occasione, il Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Pasquale Valentini, ha presentato gli Ospiti alla Reggenza riepilogando il percorso fin qui intrapreso dallo Stato sammarinese per il raggiungimento di una maggiore e migliore integrazione europea, in cui si inquadra anche questa visita del Gruppo EFTA del Consiglio dell’UE. Egli ha ricordato come il Gruppo EFTA si sia ripetutamente occupato delle relazioni fra l’Unione Europea e gli Stati di piccola dimensione, fra cui San Marino, indirizzando ad esso il ringraziamento del Governo sammarinese e assicurando la migliore attenzione, da parte della Repubblica, al rafforzamento del rapporto con l’UE e della cooperazione anche rispetto al mercato interno.

La Reggenza ha espresso l’auspicio che i numerosi incontri che si svolgeranno, nel corso della visita, con i rappresentanti della vita politica, economica, finanziaria e sociale di San Marino, consentano ai Rappresentanti del Gruppo EFTA, pur nella brevità della visita, di conoscere le caratteristiche di tali realtà e di verificare il saldo ancoraggio dello Stato sammarinese a quei valori ideali che provengono dalla sua millenaria storia di indipendenza, di democrazia e di libertà, che si salda con la aspirazione, fortemente condivisa dal popolo sammarinese, a estendere e rafforzare le proprie relazioni con la realtà europea che li circonda e con cui si rapporta quotidianamente, in ogni ambito e a ogni livello.

La Rappresentante della Presidenza cipriota di turno del Consiglio dell’Unione Europea ha a sua volta espresso il più vivo apprezzamento per l’organizzazione di questa iniziativa, che costituirà per il Gruppo EFTA un’occasione particolarmente interessante di conoscenza e di valutazione della realtà sammarinese, in riferimento specialmente al tema dell’integrazione europea di San Marino. La Rappresentante della Presidenza ha annunciato che già i primi del prossimo anno i preposti Organismi dell’UE inizieranno il confronto con i piccoli Stati al fine di definire, entro il 2013, il percorso per la migliore forma di integrazione.

In serata gli ospiti hanno partecipato al concerto “Omaggio a Renata Tebaldi”, promosso dall’omonima Fondazione.
La giornata degli odierni lavori - dedicata ai numerosi incontri previsti dall’intenso programma - è stata aperta dagli interventi dei Segretari di Stato per gli Affari Esteri, Pasquale Valentini, del Segretario di Stato per le Finanze e il Bilancio, Claudio Felici, e del Segretario di Stato per l’Industria, l’Artigianato e il Commercio, Marco Arzilli.

Si susseguiranno quindi una vasta serie di incontri con le Rappresentanze del mondo economico, finanziario, produttivo, politico e sociale della Repubblica di San Marino, che presenteranno specifici riferimenti sulle rispettive realtà e su eventuali aspetti relativi alla problematiche rispetto all’Unione Europea. I rappresentanti del Gruppo EFTA avranno la possibilità di rivolgere eventuali domande agli interlocutori sammarinesi, che potranno consentire di approfondire aspetti relativi al percorso di integrazione europea intrapreso da San Marino.

Comunicato a cura dell'Ufficio Stampa del Congresso di Stato