Le imprese informano: Istituto Sicurezza Sociale

Investimento fondi pensione in Carisp, precisazioni dal Consiglio per la Previdenza


In relazione all’investimento obbligazionario di 35 milioni di euro presso la Cassa di Risparmio, i componenti del Consiglio per la Previdenza che a maggioranza hanno assunto la decisione, ritengono opportuno precisare.

Questa operazione rientra pienamente in quelle contemplate dal regolamento interno del Consiglio stesso, che prevede anche la possibilità di operare investimenti a medio e lungo termine.

L’investimento obbligazionario in questione è in piena e totale coerenza con le possibilità date dal bilancio tecnico, ovverosia la possibilità di immobilizzare parte del patrimonio anche per periodi di diversi anni.

La decisione è maturata in piena e totale coerenza con tutti gli atti gestionali del passato.

In particolare ricordiamo la delibera del Congresso di Stato del 29 maggio 2012 avente ad oggetto “Provvedimenti sul sistema bancario sammarinese in applicazione dell’ODG Consiliare del 2 maggio 2012”, che conferma la necessità di agire anche a sostegno al sistema economico-finanziario del Paese.

A completamento dell’informazione evidenziamo che tutti i Fondi Pensione fanno una parte dei propri investimenti anche a medio lungo termine.

Infine ricordiamo che il patrimonio del Fondo Pensioni ISS al momento attuale è superiore a 360 milioni di euro, collocato per la quasi totalità presso le banche sammarinesi, e che l’investimento obbligazionario – il cui periodo medio di 7 anni e mezzo – rappresenta quindi meno del 10% del volume complessivo.