Mongolia Water Compact: gara d'appalto per progetto di approvvigionamento idrico

Il governo della Mongolia ha ricevuto un finanziamento di sovvenzione di 350 milioni di dollari USA in base al Compact Agreement firmato il 27 luglio 2018 con la USA Millennium Challenge Corporation.
Il Millennium Challenge Account-Mongolia, un'entità responsabile istituita per sovrintendere all'attuazione del patto, intende applicare parti dei proventi dei fondi ai pagamenti per contratti relativi a determinati beni, opere e servizi.

Il Patto aiuterà il governo a soddisfare la prevista domanda di acqua nella capitale Ulaanbaatar per i consumatori residenziali e gli utenti commerciali e industriali attraverso un Progetto di approvvigionamento idrico, costituito da tre attività di investimento strettamente correlate:

- attività di fornitura di acqua sfusa: costruzione di nuovi pozzi di acque sotterranee con relative linee di trasmissione e serbatoi, insieme a un impianto di trattamento per rimuovere minerali e potenziali contaminanti, al fine di aumentare l'approvvigionamento idrico di massa;
- attività di riciclo delle acque reflue: costruzione di un nuovo impianto di riciclo delle acque reflue e condotte per fornire acqua trattata di alta qualità per sostituire l'acqua dolce attualmente utilizzata da due centrali di riscaldamento e di energia combinate;
- attività di sostenibilità: sostegno alle riforme politiche, sviluppo delle capacità e assistenza tecnica per migliorare la sostenibilità a lungo termine dell'approvvigionamento idrico della città.

Nel Pdf a fondo pagina è disponibile l'avviso generale sugli appalti (lingua inglese).

Per informazioni occorre contattare i referenti indicati all'interno dell'avviso.

AVVISO APPALTO