RESIDENZA LEGGE 118/2010

RESIDENZA Legge 118/2010 e successive modifiche ed integrazioni

La Commissione Consiliare Permanente Affari Esteri su proposta del Governo e previo parere obbligatorio della Gendarmeria, ha la facoltà di concedere la residenza anagrafica in favore di stranieri che investano capitali ovvero li abbiano già investiti in territorio, anche tramite società controllate, in attività produttive con garanzia di impegni occupazionali, di acquisto di opifici industriali, di presentazione di business plan ovvero investano capitali nella ricerca o in settori di particolare interesse per la Repubblica.