Negozi a Tempo

Con l’obiettivo di incentivare il commercio ed il turismo e di attrarre brand prestigiosi in Repubblica, è stata emanata la Legge n. 82 del 30 maggio 2022 che disciplina l’apertura dei negozi a tempo.

I “temporary store” possono essere avviati sia in spazi/locali pubblici o privati sia nei centri storici che nei centri commerciali.
La durata del negozio a tempo può essere variabile e non può superare i 60 giorni nell’anno nei centri storici e i 120 giorni nei centri commerciali.

Possono richiedere l’autorizzazione ad operare mediante un negozio a tempo gli operatori economici sammarinesi ed esteri anche se esercenti attività diversa dal commercio al dettaglio.

La richiesta di autorizzazione deve essere inoltrata mediante il portale della pubblica amministrazione gov.sm Agenzia per lo Sviluppo Economico – Camera di Commercio a rilasciare l’autorizzazione.
L’operatore economico che svolge l’attività del negozio a tempo ha l’obbligo di certificazione dei ricavi tramite Smac Card.
Gli operatori esteri che esercitano l’attività attraverso il negozio a tempo sono soggetti all’applicazione di un’imposta sostitutiva nella misura del 12% calcolata sul valore delle vendite effettuate attraverso il negozio a tempo. Tale imposta è sostitutiva dell’imposta sulle importazioni di cui alla legge 22 dicembre 1972 n.40.
Per il raggiungimento delle finalità della Legge n. 82/2022, entrata in vigore dal 1 settembre 2022, ASE-CC ha emanato un regolamento attuativo.
Per maggiori informazioni sui negozi a tempo scaricare la legge di riferimento e il Regolamento attuativo.